Semestrale 2015

HIGHLIGHTS

15.950

MLN €

Totale Ricavi

638

MLN €

Risultato operativo

435

MLN €

Utile netto

135

MLN €

Capex

GESTIONE ECONOMICA

L’andamento economico del Gruppo nel primo semestre 2015 evidenzia risultati positivi, raggiungendo un Risultato Operativo e di intermediazione di 638 milioni di euro, in crescita del 26,1% rispetto al primo semestre 2014 (506 milioni di euro nel primo semestre 2014) e un Utile del periodo di 435 milioni di euro (222 milioni di euro nel primo semestre 2014), e ciò nonostante il fisiologico indebolimento dei ricavi del settore postale tradizionale.

CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO AL 30 GIUGNO 2015

  I semestre  Variazioni 
dati in milioni di euro 2014 2015 Valori %
Ricavi e proventi 4.593 4.390 (203) (4,4)
Premi assicurativi 8.249 9.474 1.225 14,9
Proventi diversi derivanti da operatività finanziaria e assicurativa 2.063 2.055 (8) (0,4)
Altri ricavi e proventi 53 31 (22) (41,5)
Totale ricavi 14.958 15. 950 992 6, 6
Costi per beni e servizi 1.278 1.233 (45) (3,5)
Variaz. riserve tecniche assicurative e oneri relativi ai sinistri 9.584 10.385 801 8,4
Oneri diversi derivanti da operatività finanziaria e assicurativa 54 311 257 n.s.
Costo del lavoro 3.031 2.983 (48) (1,6)
Ammortamenti e svalutazioni 342 289 (53) (15,5)
Incrementi per lavori interni (10) (12) (2) 20,0
Altri costi e oneri 173 123 (50) (28,9)
Totale costi e altri oneri 14.452 15. 312 860 6, 0
Risultato operativo e di intermediazione 506 638 132 26,1
Proventi finanziari 141 88 (53) (37,6)
Oneri finanziari 129 61 (68) (52,7)
Prov/(oneri) da valutaz partecipaz. con il metodo del Patrimonio netto (1) - 1 n.s.
Risultato prima delle imposte 517 665 148 28,6
Imposte del periodo 295 230 (65) (22,0)
Utile del periodo 222 435 213 95,9
n.s.: non significativo.

Un risultato Operativo e di intermediazione di 638 milioni di euro, in crescita del 26,1% rispetto al primo semestre 2014 (506 milioni di euro nel primo semestre 2014) e un Utile del periodo di 435 milioni di euro (222 milioni di euro nel primo semestre 2014), e ciò nonostante il fisiologico indebolimento dei ricavi del settore postale tradizionale.

Il settore dei servizi finanziari presenta ricavi in crescita rispetto al primo semestre del 2014 e un contributo al Risultato operativo che segna un +48,6% (468 milioni di euro nel primo semestre 2015, rispetto a 315 milioni di euro del primo semestre 2014). Importanti i risultati conseguiti nel comparto assicurativo, con Poste Vita SpA che ha registrato nel periodo un ottimo risultato.

 

GRUPPO - Ricavi totali per settore operativo al 30 Giugno 2015
(dati in milioni di euro)

GRUPPO - Ricavi totali per settore operativo

I ricavi totali conseguiti nel semestre dal Gruppo Poste ammontano a 15.950 milioni di euro e registrano un incremento del 6,6% rispetto all’analogo periodo del 2014 attribuibile, oltre che alle positive performance del comparto assicurativo, anche all’apporto dei servizi finanziari e degli altri servizi.

 

  • Servizi Postali e Commerciali: indebolimento dei ricavi del settore postale e commerciale che passano da 2.073 milioni di euro del primo semestre 2014 a 1.938 milioni di euro nel primo semestre 2015. La riduzione di 135 milioni di euro rispetto al primo semestre 2014 riflette gli effetti della digitalizzazione dei media e delle comunicazioni che di fatto inducono a una progressiva riduzione della domanda di prodotti e servizi tradizionali.
  • Servizi Finanziari: ricavi in crescita rispetto al primo semestre del 2014 (2.680 milioni di euro nel primo semestre 2015, 2.665 milioni di euro nel primo semestre 2014). I ricavi totali dei Servizi Finanziari si incrementano di 15 milioni di euro rispetto l’analogo periodo dell’esercizio precedente, beneficiando della positiva performance dei Proventi diversi derivanti da operatività finanziaria.
  • Servizi Assicurativi: il comparto ha registrato ottimi risultati nel semestre, con una raccolta premi di Gruppo (rappresentato da Poste Vita e dalla sua controllata Poste Assicura) di 9,5 miliardi di euro (8,2 miliardi di euro di premi nell’analogo periodo del 2014), conseguiti principalmente sui tradizionali prodotti d’investimento e risparmio di Ramo I e V, ormai fortemente presidiati dal Gruppo.
  • Altri Servizi: i ricavi totali ammontano a 123 milioni di euro e si incrementano del 10,8% grazie al positivo apporto della controllata Poste Mobile, la cui gestione del semestre è stata caratterizzata dallo sviluppo della base clienti e dalle buone performance dei volumi di traffico voce.

 

SCOPRI DI PIÙ